Teoria dei Colori

Sono fermamente convinta che la TEORIA DEI COLORI dovrebbe essere in assoluto una delle prime cose che vengono insegnate nelle scuole di makeup invece purtroppo, come mi dicono tantissime ragazze e ragazzi usciti da corsi spesso lunghi e molto costosi, pare che non sia così.

COS’E’

La Teoria dei Colori spiega come interagiscono tra loro i colori e senza entrare in definizioni troppo tecniche perché l’argomento è molto più complesso di quello che sembra, ve la spiegherò con poche semplicissime e basilari informazioni che, imparate ed applicate, vi seguiranno durante tutto il vostro percorso da makeup artist – e non solo – e sono fondamentali nella scelta dei colori da utilizzare nel makeup per valorizzare il colore degli occhi o dell’incarnato, per scegliere come truccarsi in base al colore con cui siamo vestite, per sapere quale colore di capelli ci valorizza maggiormente e si soprattutto si possono applicare a qualsiasi settore come ad esempio l’arredamento o l’abbigliamento.

COS’E’ IL COLORE

In parole molto povere e come vi ho detto semplicissime : le particelle di luce che rimbalzano su un oggetto ai nostri occhi danno la sensazione del colore.

Senza luce non c’è colore.

COLORI PRIMARI, SECONDARI E TERZIARI

COLORI PRIMARI in natura troviamo solo 3 colori ROSSO, BLU e GIALLO detti primari perché non si possono ottenere dall’unione di altri colori. Il BIANCO e il NERO sono considerati non colori

COLORI SECONDARI si ottengono mescolando due colori primari : ROSSO + BLU = VIOLA / ROSSO + GIALLO = ARANCIO / BLU + GIALLO = VERDE

COLORI TERZIARI sono la risultanza dell’unione di un colore primario e uno secondario

CERCHIO CROMATICO (Cerchio di Itten o Ruota Cromatica)

Tutti insieme e disposti in circolo, i colori primari, secondari e terziari costituiscono il CERCHIO CROMATICO che è quindi costituito da 12 colori.

I colori primari sono disposti nella ruota in terzi.

I colori secondari si posizionano a metà strada fra i colori primari da cui derivano.

I colori terziari riempiono i posti vuoti.

colori Primari, colori Secondari, colori Terziari
Cerchio di Hitten o disco cromatico

COLORI CALDI E FREDDI

I colori hanno una temperatura e si dividono in caldi e freddi.

Rosso, Giallo e Arancio sono colori caldi, trasmettono sensazione di calore e otticamente sembrano muoversi in avanti.

Blu, Verde e Viola sono colori freddi e sembrano allontanarsi.

TINTA E SFUMATURA

La tinta è un colore miscelato con il bianco.

La sfumatura un colore miscelato con il nero.

cerchio cromatico / tinta – sfumatura

COLORI COMPLEMENTARI

Per definirli possiamo dire in parole povere che i colori complementari sono quelli che stanno all’opposto nella ruota cromatica ma c’è una regola precisa per capire quali sono: il complementare di un colore primario è il colore risultante dalla somma degli altri due primari (ad es. il complementare del primario rosso è il verde cioè la somma dei primari giallo e blu). La stessa regola vale per i secondari ecc.

I colori complementari hanno due caratteristiche:

  • messi uno sull’altro si annullano ed ecco finalmente potete capire come applicare la teoria dei colori nel make-up!!! Quante volte ad esempio Vi siete domandate a cosa servono un correttore verde o arancione? Ora ci potete arrivare da sole .. i correttori verdi servono per coprire imperfezioni come brufoletti, cicatrici, arrossamenti mentre quelli aranciati servono per coprire occhiaie particolarmente evidenti quando diventano blu (correttore aranciato) o violacee (correttore aranciato ma tendente al giallo) .. a me è capitato di usarlo per coprire dei lividi e tutti mi chiedevano che magia avessi fatto .. nessuna! avevo semplicemente usato un buon prodotto coprente e applicato la teoria dei colori per scegliere la tonalità giusta.
  • messi uno accanto all’altro si esaltano per far risaltare un occhio verde ad esempio sceglierete un ombretto con pigmenti rossi e quindi i violacei saranno perfetti mentre un occhio azzurro risalterà al massimo con ombretti color rame. Vi sarà utile anche sapere che se metterete un rossetto tendente al viola risalterà la componente giallastra dello smalto dei Vs denti quindi se non avete denti perfettamente bianchi fate attenzione! Questo non vuol dire che non  potete scegliere colori tono su tono semplicemente in questo caso si otterrà un effetto differente, meno vibrante e più delicato. Facendo le mie lunghissime ricerche sul web ho trovato queste tabelle che per me sono preziosissime e voglio condividerle con Voi..Vi saranno sicuramente utili.
relazioni fra colori

Ed ecco finalmente potete capire come applicare la teoria dei colori nel make-up!!!

Conoscere la teoria dei colori Vi sarà di aiuto non solo nella scelta del make-up ma anche per decidere che colore di capelli si adatta meglio al Vs colorito e fa risaltare il colore degli occhi o per scegliere quali colori di abbigliamento vi valorizzano.

Per gli aspiranti Makeup Artist .. è importante che capiate che nascere con doti naturali è fondamentale per eccellere, in particolare per chi sceglie una carriera artistica, ma questo non basta .. la ricerca e l’esperienza sono fondamentali e fanno la differenza.

2 pensieri su “Teoria dei Colori

  1. Beh io ho pagato un occhio della testa , ma tutto ciò nessuno me lo ha mai insegnato 🤦🏼‍♀️

Cosa ne pensi?